fbpx
  • Italiano
Maggio 9, 2019

Domande frequenti sullo sbiancamento dentale

Ogni giorno in clinica si presentano molti pazienti chiedendomi di sbiancarsi i denti.
Le domande sono sempre varie e, in alcuni casi, anche bizzarre.
Una cosa è certa. In giro c’è ancora molta confusione su cosa sono gli sbiancamenti dentali professionali e a che cosa servono.
Proviamo a rispondere…

Cos’è lo sbiancamento dentale?

Lo sbiancamento dentale professionale (da non confondere con altri sbiancanti come dentifrici etc..) è un processo in cui un principio attivo, il perossido di idrogeno, penetra nella struttura del dente eliminando macchie superficiali ed interne.

 

I denti diventeranno bianchi come gli attori di Hollywood?
No. Almeno non solo attraverso una seduta di sbiancamento.
Molti attori holliwoodiani (anche se non tutti) hanno faccette di ceramica che ricoprono i loro denti, i grado di modificare colore e asimmetrie del sorriso.

 

Quanto si possono sbiancare i denti? 
I denti possono acquisire 6 -10, anche 12 tonalità più chiare rispetto il colore iniziale. Ma non aspettatevi miracoli. Lo sbiancante “solo” restituisce il colore naturale dei denti.

 

Tutti si possono schiarire i denti?
Si, tranne per chi è soggetto a forte sensibilità dentale (caldo-freddo).
Inoltre gli effetti non sono uguali per tutti.
Esempi: i restauri sui denti sbiancati non si chiariscono, quindi schiarendosi il dente intorno si nota. In quel caso oltre allo sbancamento è necessario rifare le otturazioni.


Sbiancarsi i denti fa male?
No, lo sbiancamento non comporta danni irreparabili se fatto seguendo criteri rigorosi.

Quali sono gli effetti collaterali?
Vari sono gli effetti collaterali dovuti alla porosità del dente, tra cui l’aumento della sensibilità.
Il rimedio è accompagnare lo sbiancamento all’uso di gel (incolori) a base di fluoro.

Dopo lo sbiancamento, il dente diventa di delicato?
Si, i denti dopo lo sbiancante diventano più porosi, quindi più delicati. Il tutto dura almeno qualche settimana dopo il trattamento.
Si raccomanda per esempio mangiare cibi di colore bianco, senza coloranti.
Il fumo (in teoria) è vietato per 2 mesi.